Minestra con broccolo romanesco

Il broccolo romanesco è una verdura  che fa parte della famiglia dei cavoli, richissimo di vitamina C e sali minerali; il  suo gusto è dolce e delicato, adatto a diverse preparazioni.

“La minestra con il broccolo” è una ricetta invernale tipica della cucina romana, c’è anche una variante con “l’Arzilla” (razza), ma quella che preferisco è la versione più semplice; la realizzo tutte le volte che trovo al mercato questo straordinario ortaggio a forma di pigna.

Ingredienti

  • Un broccolo romanesco
  • una patata grattugiata
  • Uno spicchio d’aglio
  • 2 pomodori pelati
  • olio evo
  • sale, peperoncino, dado vegetale
  • pasta formato cannolicchi rigati o lisci
  • pecorino romano grattugiato

Procedimento

Pulite il broccolo staccando e lavando le sue cimette, a parte grattugiate una patata.

In una casseruola fate imbiondire il peperincino e l’aglio, poi inserite i pomodori pelati o quelli freschi. Fate cuocere bene il tutto, subito dopo aggiungete le cimette e la patata grattugiata, mescolate bene, e  continuate la cottura per pochi minuti.

Dopodichè, condite  con  mezzo dado vegetale un pò di sale e mezzo bicchiere di acqua, proseguite la cottura, fino quando le cimette  non saranno ben  cotte. Adesso, aggiungete l’acqua necessaria per cuocervi i cannolicchi. Portate a bollore il condimento, controllate la sapidità e successivamente fatevi cuocere la pasta.

La minestra deve risultare appena brodosa e  cremosa, infine, spolverate il piatto con del pecorino romano.